I PARTICOLARI DEL TUTTO – SBLU_spazioalbello, MILANO

ingresso libero
dal 13 al 23 marzo: dal lunedi’ al venerdi’ dalle 18.30 alle 20
dal 26 al 30 marzo solo su appuntamento

SBLU_spazioalbello
via Antonio Cecchi 8, Milano

Inaugura martedi’ 13 marzo 2012 la mostra dedicata alle opere di Sestilio Burattini, Giulia Comenduni e Lorenzo Pietrogrande.

La ricerca dell’assoluto contraddistingue il lavoro dei tre artisti proposti della seconda mostra del 2012 di SBLU_spazioalbello.
Burattini scultore, Comeduni poetessa e fotografa, Pietrogrande pittore, affrontano con differenti modalita’, proprie alle rispettive discipline, un comune percorso verso l’essenza delle cose. Questi artisti offrono una visione originale della condivisa ricerca verso l’espressione di contenuti universali, “sentimenti” assoluti (anelito verso la liberta’, complessita’ del rapporto spazio/tempo, fragilita’ dell’uomo).


Lo scultore Settilio Burattini esprime l’appartenenza a un territorio ricco di storie e di riferimenti. L’uso del marmo richiama la statuaria classica e classico e’ il desiderio di sintesi tra pieno e vuoto, bianco e nero, staticita’ e movimento. Oggetti che si relazionano con il modo, ma isolano la parte che occupano trasformandola in spazio ideale.

Attraverso la fotografia analogica Giulia Comenduni ha sviluppato una ricerca volta a premiare la forma dell’informale, il paesaggio del finito all’infinito, dall’ombra alla luce. Lo scatto finale si risolve nello svelamento d’un dettaglio risolutivo. le sue immagini ci mostrano quello che spesso sfugge allo sguardo. Una ricerca che si sviluppa contemporaneamente con il linguaggio poetico.

Lorenzo Pietrogrande coniuga evocazioni della tradizione colorista veneta con una tecnica pittorica rapida e gestuale tipica dell’arte espressionista. Le sue opere, aggiornate al linguaggio della fotografia e della pubblicita’, compongono su campiture quasi monocromatiche, particolari del passato e dell’attualita’ con tagli e visioni dal basso di memoria settecentesca. Racconta storie che vanno oltre il luogo e il momento contingente. Paesaggi metafisici del contemporaneo colti in una dimensione sovratemporale.


Leave a Reply

Your email address will not be published.